Calabria
Catanzaro, Campo Militare, 1
Il  vecchio "Militare”, sede negli anni ’20 del Comando di Divisione 19° Reggimento di Fanteria, fu il primo, ed unico, stadio di Catanzaro. Nel dopoguerra, prendendo il nome di  "Comunale", venne dotato  di una funzionale gradinata,  con sottostanti spogliatoi, docce, sala stampa e magazzini.  Dopo la promozione in Serie A nel 1971, la  capienza di 15.000 spettatori fu considerata inadeguata e nel giro di qualche  mese venne portata a 30.000. Lo stadio, così rinnovato, fu inaugurato il 17 ottobre con la partita Catanzaro-Inter (0-2). La copertura della tribuna centrale fu pronta solo tre mesi dopo per la partita Catanzaro-Varese (1-1). Nel 1990 venne intitolato al presidente Nicola Ceravolo e nel piazzale antistante la curva ovest fu eretto un monumento in suo onore. Ulteriori cambiamenti si registrarono nel 1998 con l’eliminazione della pista di atletica.
 
After their promotion into Serie A in 1971, the 15,000 –spectator capacity of the old Stadio Comunale was considered inadequate. Within several months, the spectator capacity was increased to 30,000. The renovated stadium was officially opened on 17 October 1971 with the match Catanzaro - Inter. The roofing-in of the grandstand was ready three weeks later for the match Catanzano – Varese. In 1990, the Stadio Comunale was renamed after president Nicola Ceravolo, there is a monument to him on the square in front of the west stand. The athletics track was removed in 1998.
  
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria
  • Calabria